Cosa è Sorgente Precision OncoTest SB1

Precision Oncotest SB1 è un test molecolare basato su sequenziamento completo del genoma (DNA), del trascrittoma (RNA) e analisi proteomica quantitativa per una profilazione molecolare completa dei tessuti tumorali.
Il test fornisce un completo profilo molecolare ed oncologico del paziente fornendo allo specialista tutte le informazioni necessarie per la definizione di un trattamento personalizzato.


GENOMICA

>20.000 geni

Sequenziamento di oltre 3 miliardi di paia di basi

TRASCRITTOMICA

>200.000

Sequenziamento trascrittoma e analisi di 200.000 trascritti RNA

SPETTROMETRIA

SRM

Analisi con spettrometria "Selected Reaction Monitoring"

QUALITÀ

CERTIFICATA

Laboratori certificati CLIA e accreditati CAP

Perché viene impiegato il sequenziamento del genoma?

Al centro dell’attenzione per il trattamento del cancro c’è il genoma, il cui studio è fondamentale.
Per capire meglio quali alterazioni spingono una cellula a diventare cancerosa è essenziale sequenziare il DNA delle cellule tumorali.
Questa analisi aiuta, inoltre, ad identificare con precisione quali trattamenti mirati possono essere utili a ciascun paziente per intraprendere una cura personalizzata del cancro.
Sorgente Precision OncoTest SB1, impiegando il sequenziamento del genoma, riesce a fornire una visione precisa e completa di quali possono essere i trattamenti e le terapie utili per la situazione personale di ogni paziente.

Perché viene sequenziato l'RNA?

Il sequenziamento dell'RNA permette agli oncologi di avere una visione completa del profilo trascrizionale delle cellule tumorali. Partendo dalle alterazioni identificate nel DNA tumorale del paziente si analizza il loro effetto sull'RNA e il relativo effetto trascrizionale sulle proteine fornendo indicazioni utili alla definizione del miglior trattamento mirato del paziente.
Precision Oncotest SB1 prevede sia il sequenziamento del genoma (DNA) sia il sequenziamento dell'RNA.

Perché vengono analizzate le proteine?

Le proteine hanno un’importanza fondamentale nelle terapie per la cura del cancro. Scoprendo la quantità specifica di ogni proteina presente nel tumore, e identificando possibili alterazioni, l’oncologo riesce a capire meglio quali sono le terapie più adatte per il paziente. L'analisi permette inoltre di rilevare resistenze a farmaci permettendo all'oncologo di valutare e scegliere terapie efficaci evitando inutili effetti collaterali.
Mediante analisi quantitativa in spettrometria SRM (Selected Reaction Monitoring), Precision OncoTest SB1 rileva il quantitativo di proteine clinicamente rilevanti (attomoli/microgrammo). Il dato rilevato, in combinazione con le informazioni relative all'espressione proteica ottenute tramite analisi del trascrittoma, assume notevole importanza per la definizione di terapie personalizzate.